25 febbraio

1873 

SIENA – Nasce Menotti Quintetti. Negoziante, è arrestato nel dicembre 1927 per possesso di stampa antifascista, ma poi viene prosciolto dal Tribunale Speciale per insufficienza di prove. Muore nel 1938 (CPC).

1877

ORBETELLO – Nasce Pietro Benvenuti, magazziniere e comunista. Assessore a Orbetello nel biennio 1920-1921, i fascisti gli incendiano abitazione e negozio. Nel 1926 è diffidato e iscritto nell’elenco delle persone da arrestare in determinate circostanze, ma imperterrito “mantiene fino alla fine le sue idee comuniste”. Muore il 21 agosto 1933 (CPC).

1885 

VICOPISANO – Nasce Marsilio Landi. Colono, di idee comuniste, è arrestato nel maggio 1935 per manifesta avversione al fascismo. Per questo è ammonito fino al proscioglimento per l’ amnistia concessa nel luglio 1936 in occasione della proclamazione dell’ impero (CPC).

1893

PISA –Esce il numero unico ” Il Paria ” a cura del redattore responsabile Giovanni Batacchi (ALS).

1904

LIVORNO – Nasce Renato Sorani, internato in quanto ebreo come “pericoloso nelle contingenze belliche” (CPC ex PCB).

1916

SIENA – Nasce Alfredo “Ciano” Galgani , partigiano nella Resistenza piemontese, combattente con le formazioni di Giustizia e Libertà e successivamente, fino al 7.06.1945, con la 2ª Brigata Gap. (IRT).

1924

PISA – Nasce Luciano Andolfi, da Alceste e Asmara Poli. Nel 1943 è residente a Bologna dove fa l’operaio. E’ attivo nella 1^ Brigata Irma Bandiera Garibaldi e viene riconosciuto patriota, come il fratello Piero, dal 1 dicembre 1944 alla Liberazione (DBPB).

1944 

GROSSETO –  Con una azione di sabotaggio, la Banda Caldana-Ravi asporta 100 metri di filo telefonico nei pressi del capoluogo (RGT).

MANCIANO – In località La Campigliola, una pattuglia tedesca  ingaggia una scaramuccia con dei partigiani, poi prende in ostaggio 8 civili che verranno in seguito rilasciati (CRT).

SORANO – Partigiani del 7° Gruppo Bande occupano l’ammasso locale del grano e lo distribuiscono alla popolazione (CRT).

SORANO – Due “sconosciuti” rapiscono la guardia municipale Luigi Sanità, conducendolo alla formazione di Montebuono. Verrà disarmata e liberata il giorno successivo (BAM).

VIVO d’ORCIA – Un gruppo di giovani di Chianciano, renitenti alla leva della RSI e nascostisi in Val d’Orcia, si unisce ai partigiani del gruppo di Abbadia S.S. (CRT).

1945

AUSTRIA – Muore il partigiano colligiano Avito Masi ( MAC-ACV,148 ).

PIEMONTE – A Priero (Cn), il partigiano elbano “Mario” Giusto Lupi (Marciana, 1922), inquadrato con le formazioni garibaldine, cade in combattimento contro i nazifascisti (IRT).