22 ottobre

1855 

CALCI – Nasce l’anarchico Torquato Palamidessi. Partecipa ai moti del 1894, per i quali viene condannato a una pena detentiva. Attivo fino all’avvento del fascismo.

1900 

CASCINA – Nasce Abdon Ricoveri. Attivo dal 1919, già socialista, poi nel PCI, fa il barbiere. Arrestato nel maggio 1932 per organizzazione comunista, deferito al Tribunale Speciale, è liberato per amnistia nel novembre 1932 ed iscritto nell’elenco delle persone da arrestare in determinate circostanze. Risulta ancora vigilato nel 1942 (CPC). Secondo alcune fonti, Ricoveri avrebbe un passato di ambiguità come delatore, alla miniera di Monte Valerio, a favore del regime.

1904

PIOMBINO  -Rispondendo alle accuse dell’opposizione circa la non neutralità dell’ Amministrazione comunale nelle questioni sociali nazionali, i consiglieri socialisti affermano ufficialmente che ” I Comuni monarchici decretano spese per i funerali dei regnanti, i Comuni socialisti per le vittime della reazione” (CCO).

1905 

S.GIMIGNANO – Nasce Angiolo Corsi, falegname comunista in seguito residente a Poggibonsi. Arrestato il 20 maggio 1932 per organizzazione comunista, è deferito al Tribunale Speciale e liberato per amnistia il 29 novembre 1932. Nuovamente arrestato il 9 aprile 1934 con analoga imputazione, condannato dal Tribunale Speciale a 5 anni di reclusione a Civitavecchia, dei quali 2 condonati. nel luglio 1940 è internato a Teora perchè ritenuto pericoloso nelle contingenze belliche e liberato nel marzo 1942 (CPC).

1907

PIOMBINO – Si riunisce l’assemblea plenaria dei socialisti piombinesi e la maggioranza di tendenza sindacalista espelle dalla sezione il blocco di minoranza integral-riformista (CCO).

1917

PIOMBINO– Il giornale socialista Il Martello pubblica la ricostruzione del bilancio familiare di un anno di una famiglia operaia composta di 3 persone (uomo,donna,bambino). Ne risulta un quadro di notevole miseria: un solo vestito ed un solo paio di scarpe annui per componente familiare; esclusione dal  nutrimento quotidiano di frutta, dolce, olio (al cui posto viene usato il lardo), caffè; carne una sola volta a settimana. Oltre il 50% delle famiglie operaie non può assicurarsi il minimo vitale. (CCO).

1921

FOLLONICA – Dopo che nella notte fallisce un attentato dinamitardo fascista che colpisce erroneamente l’abitazione di Luigi Valdambrini, estraneo alla politica, anziché di un suo vicino noto esponente socialista, nella mattina oltre 50 carabinieri perquisiscono ”in cinque ore le abitazioni di queste fonderie e i luoghi più oscuri nulla rinvenendo di armi ed esplosivi” (DFDF).

1932

PIOMBINO – L’ anarchico follonichese Paolo Bernardini emigra illegalmente da Piombino approdando con altri in Corsica. Stabilitosi a Bastia prima e Marsiglia poi, lo troveremo anche nella Spagna repubblicana (RLL).