17 gennaio

1887 

BAGNI S.GIULIANO – Nasce Primo Mazzanti, antifascista internato come “pericoloso nelle contingenze belliche” (CPC ex PCB).

1897 

SIENA – Nasce Martino Martoni. Socialista dall’immediato dopoguerra, nel 1921 passa al Pci, milita negli Arditi del Popolo e viene arrestato nel giugno dello stesso anno, con conseguente condanna a 3 anni, 4 mesi di reclusione. Liberato per l’amnistia del 1923, l’anno successivo emigra nel Principato di Monaco. Viene così iscritto in Rubrica di Frontiera (CPC).

1915

MASSA Marittima – 2.000 persone si radunano a Massa Marittima per seguire un comizio indetto dal locale “Fascio d’azione rivoluzionaria contro la guerra”; oratori sono Zannerini e l’anarchico Mazzoni per i neutralisti, mentre i repubblicani avevano invitato addirittura Mussolini ma, non potendo l’ex direttore de ”L’ Avanti!”, parla a nome degli interventisti l’avvocato Conti. Il contraddittorio si svolge di fronte ad un auditorio assai nervoso e percorso da opposte tensioni ed innesca una spirale di violenze tra le opposte fazioni che nel giro di pochi giorni supera lo stesso ambito cittadino per estendersi alle altre zone del bacino, dove i neutralisti sovrastano di gran lunga le varie forze interventiste. (MDM).

1932

LIVORNO – La polizia fascista arresta l’imbianchino livornese Roberto Capezzuoli per “attività comunista” (RLL).

1944

AMIATA – La formazione di Fonte alle Monache attacca macchine tedesche uccidendo 2 militari (CRT).

MANCIANO – Sulla strada Maremmana, in località Sgrillozzo, attacco partigiano ad un autocarro tedesco, uccisione di un militare, ferimento di un altro e sequestro di armi (CRT-BAM).

MAREMMA – In luogo imprecisato cade in combattimento il partigiano Pietro Ruggeri della Banda Armata Maremmana.

PITIGLIANO – “Il 17 corrente, numerosi partigiani penetrati in Pitigliano ingaggiavano un conflitto con legionari e carabinieri. Mancano ulteriori particolari” (NGNR del 23/1/1944).

ROCCALBEGNA – Nella notte tra il 17 e il 18 gennaio, in località Granaione Baccinello, viene paracadutato il capo radiotelegrafista della Regia Marina Walfredo Bertini, nome di battaglia Giorgio. Entrato in contatto col Gap di Manciano, avrà il compito di acquisire importanti informazioni militari, coadiuvato da altri due militari italiani (Capitano Forest e Enrico) paracadutati nelle notti successive (BAM).

VOLTERRA – Arresto dell’ antifascista volterrano Alessandro Bartolini (ANPI Volterra).

1951 

PIOMBINO – Grande manifestazione di protesta contro il Patto Atlantico, in occasione della visita del generale Eisenhower. Vengono operati numerosi arresti di donne sorprese mentre effettuavano scritte ”non autorizzate”, la protesta spontanea di migliaia di persone costringe alla celebrazione del processo per direttissima ed alla scarcerazione immediata (PRO).

 

1968

PISA – E’ occupata la Sapienza che, nella serata successiva, sarà sgomberata dalla polizia; in questa occasione è redatto un nuovo documento, dal titolo “Documento sul salario” che sostiene l’obiettivo del presalario generalizzato per gli studenti nonché per tutti gli giovani sotto i 18 anni ( CFC ).