21 ottobre

1908 

PIOMBINO – Nasce Libero Fiaschi. Di professione cameriere, residente in seguito a Genova, è arrestato il 10 ottobre 1930 quale responsabile per Piombino dell’organizzazione comunista e condannato dal Tribunale Speciale a 4 anni, 6 mesi di reclusione a Spoleto. Liberato per amnistia il 12 novembre 1932, viene incluso nell’elenco delle persone da arrestare in determinate circostanze. Muore giovane il 4 maggio 1942 (CPC).

1911

PIOMBINO – “Il Libertario” rende noti i risultati del referendum con cui gli operai decidono di continuare lo sciopero ad oltranza: su 2128 aventi diritto, ne votano 1621, dei quali 1604 contrari alla ripresa, 14 soltanto i favorevoli e 3 voti nulli (SRI).

1920 

SCARLINO – Comizio del poeta socialista Antonio Gamberi: “ La gente era accorsa a sentirlo, aveva la voce tonante…”.

1921

BIBBONA – Aggressione e bastonatura ai socialisti piombinesi Giuseppe Fabbri e Santini recatisi a Bibbona per una visita ai parenti (RLL).

IL CAIRO – Nasce Luigi Canzanelli, il sottotenente che dopo l’ 8 settembre fu tra i primi ad organizzare la Resistenza nella Maremma grossetana meridionale dando poi vita al VII° Gruppo Bande. Morirà in combattimento il 7 maggio del 1944 presso Murci insieme al giovane partigiano montemeranese Giovannino Conti; medaglia d’Argento alla memoria.

1924

VOLTERRA – Nasce Gino Tamburini, futuro partigiano combattente della XXIIIa Brigata Garibaldi “Boscaglia”: cadrà in combattimento.

1936 

SIENA – Arresto del manovale comunista Vittorio Bonelli  “per aver imposto al figlio il nome Caballero, dimostrando così simpatia per la Spagna repubblicana”: sarà confinato 4 anni (CPC).

1940

PIOMBINO– In città appare la scritta ” Viva la Russia ” (FAR).

1943

GERMANIA – In un lager nazista, da deportato, muore il militare livornese Giovanni Fassio (LXX).

PISA – Nuovo arresto per il comunista Marrigo Benedetti mentre presta servizio al reparto di patologia Medica dell’ Ospedale: la detenzione è di 5 mesi (OSR). Al suo rilascio si arruolerà come combattente per la XXIIIª Brigata Garibaldi (RMAA).

1969 

PISA – Fascisti italiani e greci legati al regime dei colonnelli aggrediscono davanti alla facoltà di lingue alcuni studenti (CRINV).