25 febbraio – Calci (Pi)

gennaio 31, 2012 | Agenda Rossa

Giugno 1921
“… fino a quando i fascisti continueranno a bruciare le case del popolo, case sacre ai lavoratori, fino a quando i fascisti assassineranno i fratelli operai, fino a quando continueranno la guerra fratricida, gli Arditi d’Italia non potranno con loro avere nulla in comune.
Un solco profondo di sangue e macerie fumanti divide fascisti ed Arditi ”.

Argo Secondari (ex tenente Arditi Battaglione d’assalto)
La storia è fatta dai racconti di chi ha vissuto, nulla possono fare i regimi o i poteri politici contro la voce dei sopravvissuti, nemmeno quando tali poteri mirano a raggiungere l’appiattimento intellettuale della popolazione.

In quest’ottica diventa un diritto ma soprattutto un dovere riprendere coscienza e conoscenza delle nostre radici democratiche e creare momenti aperti di analisi, discussione e confronto, in cui il pubblico non si limiti ad ascoltare.
Sta agli storici tirare fuori queste memorie dal fango dove erano volutamente nascoste, riunirle e dargli una giusta collocazione.La storia va scritta e si scrive facendone parte attivamente, non dimenticando e non assecondando le manovre istituzionali che la stravolgono. Quello che possiamo fare noi è dunque muoverci in questa direzione, grazie a queste Memorie, che chiameremo Resistenti, potremmo riscoprire fatti, azioni e personaggi che hanno contribuito a darci quella libertà in cui attualmente viviamo.
Ripercorrere la storia con spirito critico significa riscoprire un percorso che fino ad oggi si è cercato di camuffare e riscrivere.

Sabato 25 FEBBRAIO 2012 a partire dalle 18,00, a Cortemagno di Calci (PI) in Via Buozzi N°3 c/o il circolo La Corte, si terrà una giornata di Resistenza, si parlerà  di quella Resistenza che è stata volutamente nascosta da entrambe le parti politiche, di quegli uomini che l’hanno fatta e i cui nomi sono stati emblema e distinzione dei vari battaglioni partigiani dell’ultima liberazione.
Sarà presente una mostra sugli arditi del popolo e sulla stampa partigiana clandestina e gli autori Marco Rossi e Valerio Gentili parleranno di questa parte dimenticata di Storia presentando i loro libri. Saranno presenti : BIBLIOTECA FRANCO SERANTINI e AUT AUT PISA. Seguirà dibattito.

Arditi non Gendarmi(Marco Rossi)  Dalle trincee alle barricate: arditismo di guerra e arditismo del popolo(1917-1922)
Bastardi senza storia(Valerio Gentili) Dagli arditi del popolo ai combattenti rossi di prima linea: la storia rimossa dell’antifascismo europeo.

La serata proseguirà con aperitivo e cena, il tutto accompagnato dai dischi di Alessandro Magnani di GAP record, e infine concerto di ”La Ciurma” (combat-Folk) di Pisa.

Una serata dove parlare, ascoltare, cenare, condividere, che possa essere l’inizio di un percorso..

Post a Comment